Associazione

L’associazione culturale Athanor viene fondata nel 1992 da un gruppo di ricercatori attivi nell’ambito dello yoga, delle filosofie orientali, delle terapie naturali e della tradizione alchemica. Dalla molteplicità di queste tradizioni nasce la scelta del nome Athanor, il forno del laboratorio alchemico dove il fuoco, sempre acceso, guida le trasformazioni della materia.

La volontà era quella di far nascere una associazione-athanor dove potere creare, trasformare esperienze e proposte per la salute olistica, per una conoscenza e frequentazione rispettosa e sacra della natura, per la ricerca interiore e per le vie di trasformazione della coscienza

Nel corso degli anni numerose sono state le attività che hanno bruciato nell’Athanor: corsi di yoga e meditazione (il centro Yoga Rasa è una delle sue creazioni, anche se la prima conferenza pubblica cittadina organizzata sullo yoga risale al 1982), corsi di alimentazione naturale, di fitoterapia tradizionale e spagirica, di medicine e terapie naturali, di studio dei simboli della tradizione, conferenze e convegni, residenziali di studio e tanto altro.

Athanor non è solo riferimento simbolico e strumento operativo, delle trasformazioni fisiche, psichiche e spirituali dell’alchimista, ma tramite la iniziale a privativa legata al vocabolo thanatos (morte) ha in sè il significato di immortalità (il tanto agognato summun bonum alchemico e di alcune vie yogiche) non solo del corpo fisico (transitorio) ma anche dell’eterna esistenza dell’anima.

Il simbolo (qui illustrato in maniera incompleta), espone non solo il significato universale della figura solare, ma è inclusivo della luna per sottolineare l'integrazione sole-luna di rimando a tutte le polarità:  giorno-notte, maschile-femminile, yin-yang, animus-anima. La doppia polarità, opposta e complementare, ci avvicina anche al significato di ha-sole e tha-luna nella accezione più classica della tradizione hatha yoga.

I due colori rosso e bianco ci rammentano questa frequente simbologia cromatica nella tradizione alchemica-esoterica, in particolar modo attraverso la rosa bianca (tintura lunare) e la rosa rossa (tintura solare) da cui fiorisce ”il prezioso sangue rosa” del Cristo-lapis. 

La luna in espansione luminosa è l’espressione della crescita, della rigenerazione, dell'attrazione, dello sviluppo. I raggi solari della figura sono alternati tra fissi e mobili. Il quarto lunare occulta l’occhio destro per indicare che la visione razionale, analitica, maschile, solare e logica, è incompleta senza l’apporto della visione intuitiva, analogica, femminile, ricettiva: "per questa ragione che il Saggio si illumina del doppio raggio del Sole e della Luna".